Bio






“[…] vive oggi la dimensione del chitarrista-compositore, attento alle molteplici influenze stilistiche che il nostro tempo sottintende, sensibile ai mille messaggi, recepibili e trasformabili, che non soltanto il mondo dei suoni offre. [...]”

(Maurizio ColonnaGuitar Club , marzo 2003)


Docente di Strumento a Torino presso la Scuola Secondaria di 1° Grado ad Indirizzo Musicale “G. B. Viotti” e presso il Laboratorio del Suono (Sermig), è diplomato in Chitarra, sotto la guida del M° Maurizio Colonna, e, con il massimo dei voti e la lode, in Didattica della Musica.
Nel 2009 consegue, con il massimo dei voti, il Diploma di Secondo Livello per la Formazione Docenti di Strumento Musicale, presso il Conservatorio di Torino.
Ha frequentato corsi di perfezionamento, tra gli altri, con Alirio Diaz e Leo Brouwer ed è stato premiato in concorsi nazionali e internazionali. 
Dal 2006 collabora con la Fondazione Tancredi di Barolo - Museo della Scuola e del Libro per l’infanzia per la progettazione e la realizzazione di un laboratorio didattico musicale, Giocosuonoimparo, sviluppato in collaborazione con la sezione didattica del Teatro Regio di Torino.
Ha inciso vari album, tra i quali uno che vede la partecipazione di Lucio Dalla al clarinetto.
Unitamente al flautista Alessandro Molinaro, nel 2003, ha pubblicato il CD “Musiques enchantées” per le edizioni Niccolò, su compositori francesi tra ‘800 e ‘900.
Recentemente, con il chitarrista Massimo Riva, ha pubblicato il CD “Volver”, un viaggio, sulle corde di due chitarre classiche, nell’affascinante mondo del Tango argentino, presentato in occasione della rassegna chitarristica “Tastar de Corda 2012”. Gli arrangiamenti dei 12 tanghi argentini sono stati pubblicati da VigorMusic.
Ha pubblicato:
La sua attività concertistica lo ha portato a collaborare, come solista, in formazioni da camera o in orchestra, con importanti istituzioni musicali (Filarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino, Unione Musicale, Accademia Calatina, Festival di Bordighera, A.GI.MUS. ecc.), ad esibirsi in prestigiose sale quali l’Auditorium della Rai di Torino e l’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, e a partecipare a rassegne musicali internazionali come MITO Settembre Musica e Tastar de Corda.
Con l'Orchestra dell'Arsenale della Pace (Sermig) si è esibito nella Sala Paolo VI, in Vaticano, alla presenza di Papa Giovanni Paolo II e, sotto la direzione di Salvatore Accardo, all'Auditorium del Sermig di Torino.
Ha composto musiche di scena per il teatro.
Dirige l’ensemble chitarristica “Chitarre della Pace & co.”, una delle espressioni del Laboratorio del Suono del Sermig, che propone, per le scuole, un viaggio attraverso generi, epoche e stili musicali, spesso vittime di pregiudizi e luoghi comuni. Una sorta di lezione-concerto per sollecitare la curiosità nei confronti di differenti universi sonori, per contribuire allo sviluppo di una capacità critica che prescinda da muri e steccati, troppo spesso eretti tra i diversi generi, affinchè anche i muri eretti tra popoli, culture, condizioni sociali differenti, finalmente, crollino.

------------------------------------------------------------------------------------


Massimo Riva

guitar



Chitarrista diplomatosi con lode nel 2002 presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino sotto la guida del M°Pier Luigi Cimma. Nel 2006 completa gli studi Accademici del Biennio Superiore di Chitarra di Torino, laureandosi in Discipline Musicali con il M°Paolo Garganese.

Dal 2002 al 2003 frequenta i corsi di perfezionamento della manifestazione “Musica en Compostela” a Santiago de Compostela (Spagna), che dal 1957 si occupa di formare interpreti professionisti e studenti provenienti da tutto il mondo sul repertorio di musica classica spagnola con la partecipazione dei più grandi musicisti nazionali, compreso Andrès Segovia che, per primo, insegnò nell’autorevole cattedra di Chitarra, ora del docente del Conservatorio di Madrid, Jose Luis Rodrigo.

Ha seguito inoltre varie Master Classes con Alirio Diaz, Wolfgang Lendle, Leo Brouwer e Leonardo De Angelis.

Il proprio interesse verso la musica antica, lo porta ad approfondire e studiare il liuto rinascimentale con Hopkinson Smith, e la tiorba con Mario D’Agosto, collaborando in seguito con l’Ensemble Barocco del Conservatorio di Torino.

La sua attività concertistica lo ha portato ad alcune importanti esibizioni come solista: nel 2002 al Piccolo Regio di Torino, quale migliore diplomato in Chitarra dell’anno; all’Auditorium del Conservatorio di Torino in varie edizioni di stagioni concertistiche e nelle lezioni concerto dei mercoledì del Conservatorio; nel 2004 per Settembre Musica, come interprete di composizioni di Goffredo Petrassi, nell’anno di commemorazione della morte del compositore; a Santiago de Compostela e in Galizia. Come concertista partecipa, inoltre, alla manifestazione Perugia Classico, nel 2003.

Dallo stesso anno, è stato promotore ed organizzatore di numerose edizioni del Festival Internazionale di Chitarra e Liuto “Nova Camerata dei Bardi”, a Bardonecchia (TO). Progetto nato in collaborazione con il Maestro Pier Luigi Cimma, ha registrato partecipazioni dei più autorevoli rappresentanti del concertismo internazionale, tra i quali Leonardo De Angelis.